Noi e l’India, Solidarietà e gemellaggio con Food for Life

Dal 2014, su ispirazione del maestro spirituale Radhanath Swami, abbiamo coinvolti i nostri soci, nel sostenere i progetti di Food For Life Vrindavan (FFLV).Questa organizzazione opera attivamente dal 1991 sul territorio indiano di Vrindavana in Uttar Pradesh (India): Vrindavana è la sacra città in cui Krsna, considerato Dio dai Vaisnava, trascorse la sua infanzia. Ospita più di 4000 templi ed è luogo di pellegrinaggio per molti devoti e bhakti yogi da tutto il mondo. Il progetto di FFLV include la distribuzione gratuita di pasti, la pulizia e la piantumazione degli alberi, il riciclaggio della carta, l’agricoltura biologica, il centro di cucito e ricamo.

Al centro del loro progetto c’è la gestione delle scuole, le “Sandipani Muni School”, che offrono istruzione gratuita, cibo, formazione professionale e assistenza medica a oltre 1500 bambine e ragazze a Vrindavan.
In queste scuole, viene offerta educazione completamente gratuita a bambine le cui famiglie vivono in condizioni particolarmente disagiate. Oltre all’istruzione, viene garantita loro una dieta nutriente, acqua potabile, controlli medici, vestiario, materiale scolastico, prodotti per l’igiene, e un fondo “girls’ fund”, un efficace incentivo finanziario per evitare il matrimonio precoce che verrà lasciato alla ragazza al compimento di 18 anni.

Da qualche anno ormai, ci siamo impegnate attivamente nel sostegno a distanza di quattro bambine della scuola Sandipani Muni e nella partecipazione al festival natalizio della distribuzione dei “pacchi dono” alla bambine delle scuole e ai bambini dei villaggi più poveri.

Siamo già state in varie occasioni a visitare la scuola e le bambine. Ogni volta è un’esperienza molto intensa in cui abbiamo avuto l’opportunità di toccare con mano la serietà e l’impegno dei responsabili di questo progetto.

Grazie al contributo, piccolo o grande che sia, e alla partecipazione volontaria dei nostri allievi riusciamo ogni anno a far diventare concreto questo nostro impegno di solidarietà.

“Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare”
(Madre Teresa di Calcutta)